B&B Carovigno La Maison One

Vicino a Noi

facility-1

Riserva di Torre Guaceto

Situata sul litorale adriatico dell’alto Salento, poco distante da Carovigno e San Vito dei Normanni, l’Area Marina Protetta di Torre Guaceto si estende per un tratto di costa di 8 chilometri compreso tra Punta Penna Grossa e gli scogli di Apani. Il paesaggio della riserva è caratterizzato dalle dune costiere, con alcuni tratti di dune grigie. La costa è lineare e costituita da una falesia argillosa. Proseguendo verso Punta Penna Grossa, invece, la costa è bassa e sabbiosa. La spiaggia di Torre Guaceto, inoltre, è accessibile ai diversamente abili attraverso una pedana.

facility-2

Ostuni - "La città bianca"

Compare all’improvviso arrivando dalla superstrada che costeggia il mare. E ogni volta sorprende. La “Città Bianca” se ne sta arrampicata su tre colli: la luce forte del sole che si riflette sulle chianche lisce, intorno la corona degli ulivi. In un istante tornano il profumo delle foglie di fico e delle mandorle tostate, il sapore della stracciatella e dei ricci, dell’olio buono. Sospesa fra la Murgia meridionale e l’alto Salento, Ostuni, candidata al titolo di “Capitale Italiana della Cultura 2018,” regala il meglio della Puglia.

facility-3

Alberobello

Sicuramente il paese più suggestivo e magico della regione, dove il turista può ammirare la bellezza dei trulli. Alberobello è infatti la "Capitale dei Trulli", ed il centro storico è dichiarato monumento nazionale. Addentrandosi nei vari percorsi pedonali, si scoprirà il regno delle tipiche costruzioni, con la loro cupola di pietra grigia e la facciata perfettamente imbiancata a calce. La cupola è formata dalle "chiancarelle", una tipologia di mattoni mattoni da oltre un millennio. Alla sommità della cupola svetta un pinnacolo di pietra che regge una palla di marmo.

facility-4

Lecce

Lecce è il capoluogo del Basso Salento. È la città barocca per eccellenza, famosa per la sorprendente ricchezza architettonica dei suoi nobili palazzi, incastonati come gemme nel dedalo di strade del centro antico. Tra i simboli che per eccellenza rappresentano l’arte barocca leccese si annoverano: la Basilica di Santa Croce; la chiesa di Sant' Irene; Santa Maria delle Grazie in piazza Sant' Oronzo. Lecce dista 20 minuti da "La Maison One" in Puglia - Salento.

facility-5

Grotte di Castellana

La bellezza delle Grotte di Castellana richiama visitatori da tutto il mondo, e dal giorno della loro apertura al pubblico, più di 15 milioni di persone hanno percorso le sue vie sotterranee. La visita alle Grotte in Puglia si snoda lungo un percorso di 3 Kilometri: una straordinaria escursione, a circa 70 metri di profondità, in uno scenario singolare, dove caverne dai nomi fantastici, canyon, fossili, stalattiti, stalagmiti, concrezioni dai colori sorprendenti sollecitano la fantasia di bambini e adulti. Le Grotte di castellana distano 15 minuti da "La Maison One" a Carovigno in Puglia - Salento.

facility-6

Carovigno

Carovigno, o meglio la "città della nzegna", denominata così perchè nel periodo di pasqua c'è la tradizione della "Nzegna", che vede protagonisti 2 sbandieratori che sventolano le bandiere. Migliai è la gente che giunge da ogni paese per seguire questa emozionante tradizione. Carovigno sorge su una collina, all'apice vi è l'imponente Castello Dentice di Frasso che risale al XII secolo. Esso è meta di molti turisti incantati dalla sua maestosità.

facility-7

Zoo Safari - Fasanolandia

Fasanolandia è il Parco divertimenti annesso allo Zoosafari. Ogni anno questo parco si arricchisce di nuove attrazioni, spesso in esclusiva per il centro- sud d'Italia. Oltre 20 grandi attrazioni, dalle più tranquille alle più spericolate, per la gioia di grandi e piccini, con spettacoli di varietà, 4 bar, un teatro polifunzionale, 2 ristoranti, un self-service ed un'area pic-nic, per oltre 4000 posti. Lo Zoosafari è il più grande parco faunistico d'Italia, e vanta oltre 200 specie diverse.Si estende su una superficie di oltre 140 h di terreno, in gran parte a macchia mediterranea.

facility-8

Martina Franca

Il termine Martina deriva dalla devozione degli abitanti già dal Mille a San Martino di Tour, infatti il primitivo insediamento della città nacque su monte detto appunto di San Martino, mentre l'aggettivo Franca fu aggiunto da Filippo I D'Angiò nel 1310 quando riconobbe alla città diversi privilegi, ossia franchigie e la demanialità perpetua. Allora nel 1310 la città fu chiamata Franca Martina, poi nel corso dei secoli, perdendo la demanialità perpetua, scomparve l'aggettivo Franca. Solo dopo l'Unità d'Italia, nel 1861, la città fu ribattezzata Martina Franca

Cosa dicono di Noi

Struttura molto bella e curata, i padroni di casa sono persone squisite,di una disponibilità unica. Posizione tranquilla ma strategica per visitare Ostuni, Torre Guaceto ecc. Vivamente consigliata.

Barbara

Punteggio: 10,00

La colazione era ottima La disponibilità e la cordialità dei titolari Dorino e Angela è stata eccellente come tutto il resto.

Fabio

Punteggio: 10,00

La Maison ha mille accortezze per farci sentire davvero a casa, la posizione è splendida e consente di girare l'alto Salento con minime distanze.

Stefano

Punteggio: 9,60